Hyperloop: a tutta velocità verso il futuro!

Hyperloop: a tutta velocità verso il futuro!

Lo abbiamo visto in moltissimi film, fumetti e progetti e ora ci siamo: è arrivato il treno super tecnologico che ci permetterà di effettuare tratte prima considerate infinite nel giro di qualche minuto. Vediamo cosa ci offre Hyperloop!

Cos’è Hyperloop?

Hyperloop è la società co-fondata da Bibop Gresta e Dirk Ahlborn nel 2013 con quartier generale a Los Angeles.

Hyperloop è un treno a levitazione magnetica passiva che potrebbe raggiungere, secondo le stime dei suoi progettisti, la velocità di 1200 km/h: un tempo che ridurrebbe il percorso Milano-Torino a un tragitto di 7 minuti. Questo è possibile grazie all’inserimento di capsule in tubi di carbonio a bassissima pressione, così da minimizzare l’attrito e permettere il movimento su un cuscino d’aria. Ovviamente questa tecnologia permetterà sia il trasporto di persone che di merci.

Hyperloop oggi può contare su un team globale di 800 ingegneri, tecnici e creativi – organizzati in 52 squadre multidisciplinari – e ha all’attivo collaborazioni con oltre 50 aziende e università.

Quali vantaggi porta?

Dotato anche di pannelli solari, Hyperloop rappresenterebbe una tecnologia sostenibile con un impatto rivoluzionario, riuscendo a produrre più energia di quella consumata.

Come è scientificamente possibile? L’energia cinetica sviluppata dalla capsula e quella recuperata in frenata e prevedendo nell’infrastruttura pannelli fotovoltaici integrati e impianti di energia eolica e geotermica, permetterebbe di recuperare energia.

Addio alle rotaie e benvenuti ai tubi a bassa pressione dunque: il sistema permette al supertreno di raggiungere i 1.223 km/h viaggiando in un tubo interrato o appoggiato su piloni, senza quindi consumare suolo.

Sempre secondo i calcoli della società, Hyperloop potrebbe viaggiare a una media di 600km/h consumando un quarto dell’energia e richiedendo un terzo dei costi di investimento rispetto a una linea ad alta velocità. Il modello di business promette così un ritorno dell’investimento in 8 anni.

Dove verrà utilizzato?

La prima a essere operativa sarà la tratta commerciale in costruzione ad Abu Dhabi: l’Hyperloop collegherà gli Emirati di  Dubai e di Abu Dhabi in soli 12 minuti, viaggiando alla velocità record di 1.200 chilometri orari.

Contemporaneamente si sta lavorando anche in Brasile, Stati Uniti, Francia, Cina, India, Korea, Indonesia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Ucraina e Germania e un domani anche in Italia.

Come si presenta questo treno futuristico?

Il design è stato presentato a Dubai in occasione della Innovation Week lo scorso anno: vagoni avveniristici e niente finestrini. Si potrà viaggiare in una delle due classi: Prima e Seconda chiamate rispettivamente Gold e Silver. Tra le due classi cambia il tipo di poltrona, che nel caso della Prima Classe è più larga, più avvolgente, più comoda e rivestita di pelle, e il numero di posti a sedere: la Gold consente a ogni passeggero una maggiore privacy. In entrambe le classi le poltrone sono state disegnate da BMW. Sui sedili saranno installati degli schermi per intrattenere i viaggiatori.