Automobili Green: una strada tutta verde verso il futuro!

Automobili Green: una strada tutta verde verso il futuro!

Siamo sempre più proiettati verso il futuro, nuovi obiettivi da raggiungere in tempi sempre più brevi, eppure anche quando abbiamo la tecnologia a disposizione facciamo fatica ad accettarla ed integrarla nella nostra quotidianità. È il caso delle automobili green, tanto attese e ancora poco diffuse… scopriamone di più!

Auto eco-sostenibili… le conosciamo davvero?

Queste auto dalla tecnologia super avanzata utilizzano l’energia chimica immagazzinata in un serbatoio energetico costituito da una o più batterie ricaricabili. Caratteristica che merita sicuramente una nota va data all’estetica di questi nuovi mezzi, molto eleganti e quasi futuristici, dalle linee morbide e sportive.

L’industria automobilistica negli ultimi anni ha fatto dei passi da gigante, approcciandosi sempre di più ad una mentalità green, che permettesse di ideare autoveicoli elettrici o a basso impatto ambientale, seguendo anche le nuove correnti di pensiero degli utenti finali.

Questa sensibilità mostrata verso temi di sostenibilità ambientale, e verso il mondo green in generale, per gli utenti interessati all’acquisto di una nuova auto è dettata più che altro dalla convenienza economica con uno sguardo preoccupato per il futuro.

L’automotive, in modo particolare, è una di quelle industrie in grado di trainare la crescita di una nazione e catturare e valutare le tendenze di ricerca cercando di capire se esiste un’attenzione particolare a riguardo o se, oltre al prodotto finale, vi sia la necessità di lavorare su temi caldi come l’eco-sostenibilità.

Quali sono quindi i pro e contro delle auto green?

Come abbiamo potuto vedere, il grande pregio delle auto elettriche è quello delle emissioni zero. Grazie a questa loro peculiarità, queste vetture non sono soggette al blocco del traffico cittadino che soprattutto nelle metropoli viene imposto ormai frequentemente. La naturale conseguenza di ciò è un livello ridotto ai minimi sia per quanto riguarda i consumi che anche i costi, proprio perché per alimentare un’auto green non serve carburante, ma è sufficiente attaccare la vettura a una colonnina che va a ricaricare le batterie.

Da qui possiamo anche notare gli inevitabili aspetti che ancora oggi frenano maggiormente l’acquisto di un’auto elettrica. Prima di tutto il numero insufficiente di colonnine in città e la quasi totale assenza di queste in autostrada e ciò crea dei limiti alla possibilità di usufruire di questo tipo di vettura in totale libertà.

Secondariamente si deve considerare che la ridotta autonomia delle batterie, rispetto ai modelli tradizionali, si aggira infatti intorno ai 150 km per le utilitarie e intorno ai 3-400 km per le auto più potenti. Risulta quindi fondamentale predisporre le infrastrutture a supporto di questa nuova tecnologia, come i distributori di benzina hanno fatto per il motore a scoppio.

Questa tecnologia è ancora in piena evoluzione e se le voci che girano dicono il vero, ossia che le batterie risultano sempre più performanti andando ad arginare parzialmente il problema dell’autonomia, è vero anche che le auto elettriche non sono ancora propriamente economiche ma il loro prezzo dipenderà dalla produzione di massa.